Dio, la Famiglia,… e il mio evento a Fano

Al seguente link trovi l’accesso al mio nuovo video ‘Dio, la Famiglia,… e il mio evento a Fano’

Clicca subito sull’immagine per guardare oppure continua a leggere più in basso.

Chi mi conosce, sa che i miei valori guida sono Dio, la Famiglia, il Lavoro … e il Calcio (quest’ultimo, durante il tempo libero, dopo le altre tre).

Credo che anche per te sia così. E se uno tiene davvero alla famiglia e al lavoro, deve sapere che non esiste niente di più importante del FUTURO.

Se ci rifletti attentamente, se nessuno si preoccupasse del proprio futuro, il futuro non esisterebbe.

Spesso, noi ci preoccupiamo del presente, unicamente per il presente. Ci limitiamo a lavorare sulla quotidianità, senza pensare alle strategie, che potrebbero migliorare il nostro domani.

NOI AVREMMO POTUTO CONTINUARE A LAVORARE SUL QUOTIDIANO, SENZA TEMERE NESSUNA CONSEGUENZA, se fossimo ancora nel vecchio sistema economico-industriale, quello del posto di lavoro stabile, dell’utile sicuro di possedeva un’impresa o era un autonomo, delle ferie sicure, dell’auto nuova ogni 5 anni, della casa di proprietà, delle criticità prontamente risolte da un collega o da un superiore, del principio che bastava spendere in pubblicità per aumentare le vendite e guadagnare.

Tutto ciò NON esiste più! Quella ZONA DI COMFORT è sparita per sempre. Se sei un imprenditore, un lavoratore autonomo, un agente, un promotore finanziario, un professionista, un bancario, un dirigente d’azienda o un dipendente, la sicurezza del posto di lavoro è solo un vecchio ricordo.

E con la sicurezza del lavoro, è sparita anche la sicurezza del reddito. Nessuno verrà più ad aiutarti. Niente sarà più come prima. Dove andremo a finire?

In realtà dovremmo dire “Dove siamo già arrivati!” Possiamo già dare una definizione a questa nuova epoca: CONNECTION ECONOMY. Nella connection economy, accadono cose che fino a pochissimi anni fa, sarebbero state classificate come impossibili.

Chi avrebbe mai pensato che un bambino di 8 anni di nome Evan avrebbe potuto guadagnare 1,3 milioni di dollari all’anno, recensendo giochi e video-giochi su Youtube? O che una casalinga, appassionata di cucina, avrebbe potuto creare un sito di ricette, fra i più visitati in Italia (giallozafferano.it)? O che un app per smartphone avrebbe potuto mettere in crisi il mestiere di tassista? O che l’avvento dell’e-commerce avrebbe potuto decretare la fine dei negozi di scarpe e abbigliamento? O che un sito web che vende polizze e risparmio gestito avrebbe provocato l’estinzione dei vecchi assicuratori porta a porta?

O, ancora, chi avrebbe mai pensato che una macchina delle dimensioni di una comune stampante avrebbe potuto fabbricare qualsiasi tipo di oggetto (sto parlando della stampante 3d), rendendo inutile la produzione industriale?

Ma attenzione, tutto si evolve e ad esempio le visite sul sito del New York time dal 2011 al 2013 sono diminuite, le visite alla home page sono praticamente finite, il sito web sta morendo e la SEO non serve più… Nella connection economy il centro è il rapporto fra persone, prima digitale e poi personale, e chi non riuscirà a trasmettere attenzione, cura, amore non avrà ascolto.

Immaginate cosa significhi tutto ciò? Comprendete a quale grande rivoluzione stiamo assistendo?

Oggi, l’80% delle neo-mamme ‘googla’, per informarsi su cosa sia meglio fare per i loro neonati, e il 50% degli acquisti effettuati nei negozi sotto casa sono compiuti solo dopo che ci si è informati sul Web.

Il Web … un luogo in cui, senza spostarsi da casa, ciascuno di noi può trovare ogni sorta di informazione, anche di alta qualità, come una consulenza legale o fiscale. Basta digitare una parola o una domanda su Google, per avere la risposta desiderata in una frazione di secondo. E tutto ciò, a costo ZERO! Google, infatti, regala il 95% dei suoi servizi!

Potrei elencare altre centinaia di esempi, in cui il Web si sta rivelando la risorsa più importante per l’economia di domani … Ma  sbaglierei persino a dire “domani”, perché il Web sta modificando il mercato, giorno dopo giorno. Nella connection economy, l’Oggi è già Domani.

Perciò, non possiamo più aspettare! Se non hai impegni né con Dio, né con la tua famiglia, hai la necessità di trascorrere il tuo tempo, pensando seriamente AL FUTURO TUO E DEI TUOI CARI.

Al seguente link (http://www.imprenditoreitaliano.it/web-marketing-2015-video-1-2-3-4-5-6-7-8/) troverai tutte le informazioni riguardo a questo evento nazionale da me ideato: ‘LA CONNECTION ECONOMY. DIVENTA IL RE DEL TUO MERCATO’, che si terrà il 14, 15 e 16 maggio, presso il TAG HOTEL di FANO, location ideale, situata nelle Marche, facilmente raggiungibile in auto, in treno e in aereo (abbiamo infatti predisposto un servizio navetta gratuito dall’aeroporto “R. Sanzio” di Falconara-Ancona).

Al prezzo eccezionale di 285 EURO, potrai godere di un servizio All Inclusive. Riceverai iscrizione al corso + alloggio in hotel 4 stelle per due notti + vitto. E potrai portare con te un accompagnatore (amico, collega o cliente), GRATUITAMENTE, senza alcun costo aggiuntivo!

Nel corso, ti spiegherò come sta evolvendo il mercato e cosa potrai fare, per avere un FUTURO RADIOSO, DIVERSO E MIGLIORE DEL PASSATO.

Il tuo futuro dipende dalle tue scelte: se sceglierai di non partecipare all’evento, vorrà dire che pensi che esista qualcosa di meglio da fare che provvedere al tuo futuro. Ma è proprio così?
Ricorda! DIO, FAMIGLIA, … EVENTO: ‘LA CONNECTION ECONOMY. DIVENTA IL RE DEL TUO MERCATO’.

Potrei giustificare la tua assenza solo se andassi a vedere la partita della tua squadra del cuore … Ma non abbiamo scelte tre giorni a caso! Il 14, 15 e 16 Maggio non è prevista nessuna partita!

Puoi partire in tutta tranquillità…

Ti aspetto!

Potrebbero interessarti anche...

Utilizziamo cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione nel sito, compresi cookie di maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi