Bilanci: obbligo Xbrl solo se approvato dal 3 marzo

Spazio dedicato all’ Dott. Gino Manoni, referente del network www.consulentiaziendaliditalia.it per la provincia di Ancona.

Il Ministero dello Sviluppo Economico conferma la soluzione data dall’Associazione Xbrl Italia: il bilancio deve essere in formato Xbrl solo se approvato dal 3 marzo in poi

Con un avviso del 27 febbraio scorso, il Ministero dello Sviluppo Economico, riprendendo quanto già precisato dal Consiglio direttivo dell’Associazione XBRL Italia del 16 febbraio 2015, ha ribadito e confermato che l’obbligo di deposito dei bilanci interamente con la nuova tassonomia Xbrl (Gazzetta Ufficiale n. 294 del 19 dicembre 2014) decorrerà dal 3 marzo 2015, ma con riferimento ai bilanci di esercizio approvati a partire da tale data e relativi a periodi amministrativi chiusi il 31 dicembre 2014 o successivamente. Pertanto, i bilanci approvati entro il 2 marzo 2015 potranno avere ancora la nota integrativa in formato Pdf, in luogo del linguaggio Xbrl, a prescindere dalla data del deposito, che può avvenire anche in data successiva. Ciò che rileva ai fini dell’obbligo è, quindi, la data di approvazione e non di deposito del bilancio.

E ricorda, il network di professionisti più grande d’Italia è sempre a tua disposizione per una consulenza privata GRATIS, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, ti basta contattarci su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

Potrebbero interessarti anche...

Utilizziamo cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione nel sito, compresi cookie di maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi