Il commercialista può rinascere solo ritornando alle origini, ovvero a ciò che faceva prima del ‘72: il consulente delle aziende!

Guarda: http://www.ilnuovocommercialista.it/commercialista-la-rinascita/
In questo modo il commercialista, aiutando le aziende, si mette di fianco all’imprenditore, va in battaglia con lui, diventa suo fido consigliero e di conseguenza l’imprenditore non lo abbandonerà, ma anzi… sarà anche disposto a remunerarlo in maniera adeguata (cosa che ora quasi mai accade!)
Questo non significa abbandonare il fiscale, ma anzi, significa affiancarlo a servizi consulenziali ad altissimo valore aggiunto.
per info http://www.ilnuovocommercialista.it/commercialista-la-rinascita/
Chiaramente per evolversi da studio “solo contabile – fiscale” a studio “consulenziale” occorre apportare dei miglioramenti:
in primis occorre recuperare risorse (ovvero tempo soprattutto e poi anche soldi) dallo studio, in modo da avere tempo per dedicarsi alla consulenza verso le imprese.
In secondo luogo occorre avere professionisti esperti in tutte le tematiche aziendali, perchè non si diventa certamente aziendalisti da un giorno all’altro.
Ma allora ti starai chiedendo… per me che ho fatto sempre e solo contabilità e fisco è IMPOSSIBILE !!!….
No, non ti preoccupare, continua a leggere e vedrai che noi abbiamo la soluzione per te… ma prima guarda le video testimonianze di altri commercialisti su http://www.ilnuovocommercialista.it/commercialista-la-rinascita/ che hanno abbracciato questa EVOLUZIONE e sono RITORNATI AL FUTURO.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione nel sito, compresi cookie di maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi